Pavimentazioni speciali per l’atletica leggera

La ns. azienda opera nel settore degli impianti sportivi in particolare nell’atletica leggera da molti anni 

Sopralluoghi di verifica per preventivare l’ammodernamento degli impianti secondo la Normativa FIDAL in essere.

L’impresa ICET S.r.l. realizza impianti di Atletica Leggera “chiavi in mano” regolarmente omologati secondo normativa e fornisce tutte le attrezzature necessarie per la stessa omologazione.

LA SOTTOSTRUTTURA – REALIZZAZIONE DEI SOTTOFONDI
Gli addetti dell’Impresa ICET S.r.l. vengono regolarmente istruiti ed aggiornati su sistemi e modalità costruttive relative alle fasi di lavoro particolari delle costruzioni sportive.
I vari strati interposti tra il terreno di sedime ed il rivestimento superficiale che costituiscono la sottostruttura vengono realizzati con metodi e materiali diversi; da essi dipende la buona riuscita dell’opera nel suo complesso, la stabilità e le caratteristiche prestazionali della superficie sportiva nel tempo.

L’impresa ICET S.r.l. realizza manti sintetici per il rivestimento superficiale della pista di Atletica Leggera che determina le caratteristiche meccaniche e le qualità sportive-funzionali che tecniche della stessa.
Le piste e le pedane per l’atletica sono costituite da manti sintetici compatti  dalle caratteristiche prestazionali elevate, colati su strati portanti legati con bitume cosiddetto “Tartan”, che vengono formati direttamente sul luogo d’impiego e possono essere costituiti da una struttura definitiva ad uno o più strati.

I trattamenti superficiali servono per dare al manto artificiale le particolari caratteristiche di aspetto, aderenza ed elasticità, la particolarità fondamentale è quella di renderla meno scivolosa dopo le precipitazioni atmosferiche; i trattamenti superficiali sono:

  • SEMINA di granuli di EPDM sulla superficie del manto spalmato con resina prima della completa polimerizzazione della stessa; ad indurimento avvenuto i granuli non legati vanno aspirati con apposita macchina;
  • SPRUZZATURA effettuata con apposite macchine avendo cura di distribuire la miscela di legante sintetico ed inerti in maniera omogenea;
  • SPALMATURA si effettua prima del trattamento di spruzzatura sul manto già consolidato; le macchine miscelatrici utilizzate devono garantire l’assenza di bolle d’aria nella massa fluida.

Gli esami sul manto finito, per la verifica del dei requisiti geometrici richiesti dal disciplinare tecnico, sono: dimensioni, quote, planarità, pendenze, spessore, rugosità.

VEDI LE NOSTRE REALIZZAZIONI RECENTI

I NOSTRI LAVORI ESEGUITI – Piste di atletica leggera:

– Comune di LUCCA – Campo scuola CONI – rettopping pavimentazione
– Comune di LIVORNO – Campo scuola CONI – rifacimento ed opere a verde
– Comune di GENOVA – Campo scuola Villa Gentile – rifacimento pavimentazione
– Comune di PESCIA – Campo scuola CONI – rettopping pavimentazione
– Comune di PISTOIA – Campo scuola CONI – rettopping pavimentazione
– Comune di PISA – Campo scuola CONI – rifacimento ed opere a verde
– Comune di SIENA – Campo scuola CONI – rifacimento ed opere a verde
– Comune di QUARRATA – Stadio Comunale – rifacimento ed opere a verde
– Comune di PIETRASANTA – Campo scuola – rifacimento pavimentazione
– Comune di CALENZANO – Stadio comunale – rettopping pavimentazione
– Comune di CECCANO – Stadio Comunale – rifacimento pavimentazione
– Comune di ABBADIA S.SALVATORE – Stadio Comunale – manutenzione straordinaria
– Comune di CASCINA – Stadio comunale – rifacimento pavimentazione
– Comune di MASSA MARITTIMA – Stadio Comunale – manutenzione straordinaria
– Genio Militare LIVORNO – Stadio Marina CCAD – rifacimento pavimentazione